Alla scoperta dell’olio di camelia

L'olio di camelia è uno dei segreti più preziosi della bellezza delle geishe

Per secoli è stato utilizzato dalle geishe come elisir di bellezza per la cura della pelle e dei loro capelli lucenti e lunghissimi. Questo olio racchiude una miniera di sostanze nutrienti e antiossidanti come acido oleico, vitamina A,B,D,E, e acidi grassi omega 3, 6 e 9.

GeishaL’olio di camelia proviene dai semi della camelia sinensis, pianta originaria del sud-est asiatico, da cui si estrae il famoso tè verde. Possiede preziose proprietà terapeutiche e cosmetiche ed è utilizzato anche nella formulazione di medicinali.

Ma come viene utilizzato l’olio di camelia?

L’olio viene aggiunto alle creme idratanti per il suo potere emolliente e antiossidante. Contiene infatti squalene, un principio attivo emolliente naturale della pelle la cui carenza provoca pelle secca, invecchiamento precoce e cedimenti cutanei. Si tratta dell’unico olio a più rapido assorbimento rispetto agli altri, è utilizzato anche come condizionante per capelli e come antietà per la pelle del viso e del corpo. L’olio di camelia ha effetto astringente e antinfiammatorio e risulta efficace nel favorire la cicatrizzazione delle ferite.

Se l’olio di camelia viene steso sulla pelle dopo la doccia, riduce l’effetto disseccante dell’acqua. Può anche essere massaggiato sulle rughe e sui segni d’espressione per distenderli e difatti è molto indicato dopo l’esposizione solare al posto del classico doposole.

Usato regolarmente e in forma pura, l’olio di camelia si rivela utile per prevenire le macchie dell’età e l’aumento della pigmentazione.

Per la pelle particolarmente secca e ruvida soprattutto di gomiti e talloni l’olio di camelia si rivela molto utile, ammorbidisce e idrata efficacemente molto più di un normale dopo doccia.

Le unghie immerse nell’olio di camelia caldo diventano più morbide e semplici da lavorare, l’olio si rivela quindi d’aiuto durante i trattamenti di manicure e pedicure.

Se vi accorgete di aver terminato lo struccante, l’olio di camelia si rivela un ottimo sostituto del comune detergente per il viso, rimuove delicatamente il  trucco e alla sera può sostituire in maniera efficace i trattamenti notturni per il viso. Bastano 3-4 gocce massaggiate sul viso prima di andare a dormire.

Per sciogliere nodi e rendere i capelli più addomesticabili è consigliabile fare di tanto in tanto un impacco con olio di camelia caldo da tenere in posa per circa 15 minuti e lavare via con un normale shampoo. Oppure si possono applicare da 3 a 6 gocce di olio sul cuoio capelluto lasciando in posa tutta la notte. E infatti le geishe immergevano i loro pettini nell’olio di camelia per nutrire i loro splendidi capelli.

 Anche i signori uomini possono beneficiare delle innumerevoli virtù dell’olio di camelia, difatti può essere utilizzato regolarmente per prevenire le irritazioni da rasatura.

L’olio di camelia in Asia viene utilizzato come un comune condimento per marinate, patate fritte e per condire le verdure. Possiede infatti notevoli proprietà nutrizionali oltre che cosmetiche. Ed è utilizzato anche per la bassa presenza di grassi saturi e non trans oltre che per il contenuto di acidi grassi essenziali omega.

Infine una piccola curiosità. Sapete che l’olio di camelia veniva usato dai samurai per lucidare le spade e impedire che si arrugginissero?

 

Chiara
Sono Chiara, la mamma fortuna di Giulia, una splendida bambina di 9 anni. Lavoro in un negozio di abbigliamento al centro di Roma e nel tempo libero (poco) cerco di curare questo blog

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *